Vini e vitigni della Sicilia

Alcamo

Invecchiamento: il periodo di invecchiamento consigliato per gustare al meglio l'Alcamo di 1 anno per i Bianchi e Rosati, 2-3 anni per i Rossi;
Gradazione alcolica: la gradazione alcolica dei vini di questa denominazione si aggirano intorno ai 12 gradi;
Vitigni: catarrati, ansonica o inzolia e/o grecanico e/o grillo e/o cherdonnay e/o muller thurgau e/o sauvignon per il Bianco; ansonica o inzolia per i vini omonimi; catarrato per il vino omonimo; chardonnay per il Chardonnay; grecanico per il Grecanico; grillo per il vino omonimo; muller thurgau per l'omonimo vini; sauvignon per il Sauvignon; calabrese o nero d'Avola, frappato e/o perricone e/o merlot e/o cabernet sauvignon e/o sangiovese e/o syrah per il Rosso; nerello mascarese e/p calabrese o nero d'Avola e/o frappato e/o perricone e/o merlot e/o cabernet sauvignon e/o sangiovese e/o syrah per il Rosato; calabrese o nero d'Avola per l'omonimo vino; cabernet sauvignon per il vino omonimo; merlot per il Merlot; syrah per il Syrah.

La zona di produzione dell'Alcamo quella dei comuni di Alcamo, Calatafimi, Castellamare del Golfo e Gibellina in provincia di Trapani; Balestrate, Camporeale, Monreale, Partinico, San Cipirello e San Giuseppe Jato, tutti in provincia di Palermo.
Questa zona, insieme al territorio di Marsala, costituisce l'area vinicola pi importante della Sicilia.
Il bianco di Alcamo di colore giallo paglierino con venature verdognole ed adatto ad essere consumato con piatti di pesce non troppo elaborati, mentre il Rosso pi corposo e di buona struttura.