Vini piemontesi

Barbaresco Docg

Invecchiamento: il periodo di invecchiamento consigliato per gustare al meglio questo vino varia dai 10 ai 15, ma può essere anche più lungo;
Gradazione alcolica: la gradazione alcolica si aggira sui 12.5 gradi;
Vitigni: nebbiolo, nei biotipi michet e lampia.

La zona di produzione del “Barbaresco” DOCG è quella dai comuni di Alba, Barbaresco, Treviso e Neive; tutti in provincia di Cuneo.
Il nebbiolo, in queste colline può seguire il suo ciclo colturale e vegetativo; e proprio per questo motivo è soggetto alle situazioni climatiche instabili del posto, che portano a grandi gelate in tarda primavera, nebbie e piogge autunnali e tanto altro.
Il terreno in cui vengono coltivati i vini di questa denominazione sono calcareo argillosi e non superano i 300-450 metri sopra il livello del mare.