Bianco di Monterosso Val d'Arda

Si produce in provincia di Piacenza, nei Comuni di Vernasca, Alseno, Lugagnano, Castellarquato, Gropparello e Carpaneto. Si ricava da uve di Malvasia di Candia tra il 30 ed il 50 percento, Moscato bianco dal 10 al 30 per cento, Trebbiano romano e Ortrugo tra il 20 ed il 35 per cento, oltre ad un 20 percento di uve di Belverdino e di Sauvignon. Il colore è un giallo paglierino, con toni dorati. Il profumo è delicato, vinoso, fiorito. Il sapore è morbido, amabile, frizzante, con una alcolic.ità di 11 gradi al minimo. L'acidità del 6.5 per mille.

Caratteristiche

Tipi e servizio

Il Bianco di Monterosso Val d'Arda è un vino che non vuole essere invecchiato. Il tipo secco, leggero e saporito, è adatto a fritture di cervella e di carni bianche, come pollo e coniglio. Il tipo amabile, da dessert e da fine pasto. Il tipo secco si serve tra i 10-12 gradi nei bicchieri da bianco fresco; l'amabile è opportuno servirlo più caldo, tra i 12 ed i 14 gradi centigradi.

Visiona tutti i vini in Emilia Romagna .