Cerasuolo di Vittoria

Viene prodotto a Vittoria, Acate, Chiaramonte Gulfi, Comiso e Santa Croce Camerina (Ragusa), in qualche zona di Gela e Niscemi (Caltanissetta) e di Caltagirone e Licodia Eubea (Catania). Il terreno, di media consistenza, ha natura calcareo-silicea con strati di argilla e tufi cal carei. L'altimetria media è sui 250 metri, con esposizione sudest e la coltivazione segue la tradizione locale dell'alberello con circa 3500 piante per ettaro, o della spalliera con 6500 piante. Si vendemmia a fine settembre; il vino fermenta in acciaio inox o in vasche di vetrocemento, e si affina da 9 a 15 mesi in vasche d'acciaio o in botti di rovere grandi. Dopo l'imbottigliamento si procede a un ulteriore affinamento in vetro di sei mesi.

Caratteristiche

Vino e piatti

Il Cerasuolo va conservato con la bottiglia orizzontale e servito fresco di cantina (14-16 °C).

Quando è giovane gli abbinamenti giusti sono arrosti di carni bianche, umidi vari di carne, brasati.

Quando è invecchiato si unisce a carni rosse grigliate o al forno, piatti piccanti, selvaggina di piuma e di pelo, formaggi stagionati e piuttosto piccanti.

Visiona tutti i vini in Sicilia.