Vini della Puglia

Rosso di Cerignola

Invecchiamento: il periodo di invecchiamento del Rosso di Cerignola è molto vario;
Gradazione alcolica: la gradazione alcolica minima di questo vino si aggira intorno ai 12 gradi;
Vitigni: i vitigni ammessi per la produzione del Rosso di Cerignola sono quelli dell'uva di Troia in una percentuale minima del 55%, negro amaro in una percentuale che può variare dal 15 al 30%, sangiovese, barbera, montepulciano, malbech e trebbiano toscano nella percentuale del 15%.

Le zone di produzione del Rosso di Cerignola sono quelle dei comuni di Ascoli Satriano, Stornara, Stornarella e ovviamente Cerignola in provincia di Foggia.
Seppur per diversi anni non sia stato prodotto, il Rosso di Cerignola ha mantenuto ugualmente la sua denominazione e nel 2005 sono stati prodotti circa 685 ettolitri di Rosso.