Vini in Toscana

Chianti DOCG

Invecchiamento: il periodo di invecchiamento consigliato prima di degustare il Chianti varia da 2 a 5 anni;
Gradazione alcolica: il tasso alcolico del chianti pu variare da 11.5 a 12.5 gradi;
Vitigni: sangiovese in una percentuale minima del 75%, canaiolo nero per non pi del 10%, trebbiano toscano e-o malvasia bianca lunga per non pi del 10%, gli altri vitigni ammessi devono essere a bacca rossa e non possono superare la percentuale del 15% per il Chianti e il 20% per il Chianti di tipologia superiore.

La zona in cui viene prodotto il Chianti DOCG quella delle provincie di Pisa, Pistoia, Firenze, Arezzo e Siena; questo territorio venne poi delimitato intorno al 1967.
Il Chianti considerato in tutto il mondo il vino Italiano per eccellenza.
Questo vino dalla tradizione secolare si coltiva tuttora con i principi dettate nell'ottocento dal conte Bettino Ricasoli.
La sua zona di produzione enormemente vasta, e comprende le colline di Siena, Arezzo, Firenze, Pisa e Pistoia.
Per far risaltare a pieno le caratteristiche di questo favoloso vino si pensato di dividere la denominazione tra il Chianti DOCG e il Chianti Classico DOCG.