Vini Emilia Romagna

Colli di Rimini

Invecchiamento: l'invecchiamento consigliato per i Bianchi è di 1 anno, mentre varia da 1 a 2 anni quello dei Rossi.
Gradazione alcolica: la gradazione alcolica minima dei Rosso è di 11 gradi, mentre quella dei Bianchi è di 12 gradi.
Vitigni:

  • Bianco → trebbiano romagnolo da un minimo del 50% ad un massimo del 70%;
    biancame e-o mostosa da un minimo del 30% a un massimo del 50%;
    gli altri vitigni ammessi non possono superare il 20%.
  • Rosso → sangiovese da un minimo del 60% ad un massimo del 75%;
    cabernet sauvignon da un minimo del 15% ad un massimo del 25%;
    merlot e-o barbera e-o montepulciano e-o ciliegio e-o terrano e-o ancellotta non più del 25%.

Le zone in cui si producono i vini della denominazione Colli di Rimini sono quelle dei comuni di Rimini, Sant'Arcangelo di Romagna, San Giovanni in Marignano, Coriano, Mondiano, Gemmano, Monte Colombo, Montegrifolfo, Montefiore Conca, Montescudo, Morciano di Romagna, Saludecio, Poggio Berni, San Clemente, Verucchio, Torriana, Cattolica, Riccione e Misano Adriatico; in provincia di Rimini.
I vini più importanti di questa denominazione sono sicuramente il Sangiovese, il Rébola e il Biancame.