Vini Campania

Fiano di Avellino Docg

Invecchiamento: il periodo di invecchiamento consigliato per gustare al meglio questo vino varia da 1 a 4 anni;
Gradazione alcolica: il tasso alcolico minimo di questo vino di 11,5 gradi;
Vitigni: i vitigni ammessi per la produzione sono il Fiano, il greco bianco e-o coda di volpe e-o trebbiano toscano in una percentuale non superiore al 15%.

I comuni che possono produrre il “Fiano di Avellino” sono ovviamente quello di Avellino, Atripalda, Aiello del Sabato, Candida, Cesinali, Capriglia Irpina, Contrada, Grottolella, Forino, Lapio, Montefredane, Monocalzati, Mercogliano, Monteforte Irpino, Montefalcione, Ospedaletto d'Alpinolo, Pratola Serra, Parolise, Salza Irpina, San Potito Ultra, San Michele di Serino, Santa Lucia di Serino, Santo Stefano del Sole, Sant'Angelo a Scala, Summonte e Sorbo Serpico; in provincia di Avelino.
Il Fiano di Avellino tra i migliori vini della Regione, si ottiene dall'omonimo vitigno; questo un vino che col passare del tempo perde le caratteristiche pi aggressive e acerbe ed acquisisce morbidezza e spessore.