Gattinara

I vigneti del Gattinara, che nell'ottobre 1990 ha ottenuto la DOCG, sono coltivati sulle prime pendici collinari che dalla Pianura Padana salgono, all'ingresso della Valsesia, verso il Monte Rosa.

La vendemmia ha inizio nei primi dieci giorni di ottobre. La produzione segue regole molto rigide, con fermentazione generalmente in acciaio inox e invecchiamento obbligatorio di tre anni in grandi recipienti di legno oppure in barrique. Nelle annate particolari, con un anno in più di invecchiamento in cantina, il vino ha diritto alla qualifica di Riserva.

Caratteristiche

La tavola del Gattinara

Il Gattinara è ottimo dal quarto anno in poi, e può mantenersi bene per almeno quindici anni se conservato in cantina fresca, buia e con la bottiglia orizzontale.

Stappare qualche ora prima o decantare in caraffa, e servire a temperatura ambiente (18-20 °C) su primi piatti piemontesi salsati, umidi e arrosti di carni bianche e rosse, bolliti misti, formaggi a pasta dura.

Visiona tutti i vini in Piemonte.