Vini e vitigni della Sicilia

Santa Margherita di Belice

Invecchiamento: il periodo in cui si consiglia di consumare questo vino di 1 anno dopo la produzione per i Bianchi e da 1 a 2 anni per i Rossi;
Gradazione alcolica: la sua gradazione alcolica varia da 10.5 a 11.5 gradi;
Vitigni:

  • Bianco → ansonica dal 30 al 50 %;
    grecanico e-o catarratto bianco lucido dal 50 al 70%;
    gli altri vitigni ammessi non possono superare il 15%.
  • Rosso → nero d'Avola in una percentuale variabile dal 20 al 50%;
    sangiovese e-o cabernet sauvignon in una percentuale variabile dal 50 al 80%;
    gli altri vitigni ammessi non possono superare il 15%.

La zona di produzione del “Santa Margherita di Belice” quella dei comuni di Montevago e Santa Margherita di Belice, in provincia di Agrigento; si possono trovare anche altri comuni in cui vengono coltivate queste viti, come a Castelvetrano, Poggioreale, Partanna e Salpatura; in provincia di Trapani.