Nosiola

La Nosiola è un' uva coltivata in zone particolari del Trentino.

Cresce molto bene in terreni argillosi di collina, soleggiati e ventilati, a quote attorno ai 350-400 metri, e assicura una buona produzione grazie alla sua resistenza, al grappolo compatto con acini dalla buccia abbastanza consistente.

Il sistema di coltivazione è a pergola trentina con una densità variabile fra le 3500 e le 4500 piante per ettaro e una resa di 3,5 chilogrammi per ceppo.

Si vendemmia nella prima metà di ottobre; la fermentazione avviene in vasche di acciaio inox e il vino rimane poi in genere 5 o 6 mesi ad affinarsi prima di essere imbottigliato.

Caratteristiche

La tavola del Nosiola

Raffinato vino da aperitivo, la Nosiola può ricoprire il ruolo di vino da tutto pasto su un menu leggero, a base di pesce e preparazioni vegetali senza salse troppo saporite, ma ha un'indicazione sicura su tutta la cucina di lago, in particolare con i filetti di pesce persico impanati e fritti nel burro e con le varie preparazioni di trota. Va servito fresco, sui 10 °C.

Visiona tutti i vini in Trentino Alto Adige.