Vini della Puglia

Rosso Canosa

Invecchiamento: il periodo di invecchiamento del “Rosso Canosa” pu variare da un minimo di 2 anni ad un massimo di 4;
Gradazione alcolica: la gradazione alcolica minima di questi vini di 12 gradi circa;
Vitigni: i vitigni ammessi per la produzione del “Rosso Canosa” sono l'uva Troia in una percentuale minima del 65%, montepulciano e sangiovese in una percentuale massima del 35%; gli altri vitigni ammessi non possono superare il 5%.

La zona di produzione del Rosso Canosa quella dal comuni di Canosa in provincia di Bari. Questo comune a ovest di Barletta, il cui nome in latino era Canusium si pu trovare sull'etichetta degli omonimi vini.
L'annata stata quella del 2005 con oltre 1000 ettolitri di vino prodotto.