Vitigni e vini in Umbria

Rosso Orvietano

Invecchiamento: il periodo che si consiglia di aspettare prima di consumare questi vini, per poterli cos consumare al meglio, varia da 1 a 3 anni;
Gradazione alcolica: la gradazione alcolica dei vini di denominazione “Rosso Orvietano” di circa 11.5 gradi;
Vitigni: aleatico e-o cabernet sauvignon e-o cabernet franc e-o canaiolo nero e-o ciliegiolo e-o merlot e-o montepulciano e-o pinot nero e-o sangiovese in una percentuale minima del 70%; barbera e-o cesanese comune e-o colorino e-o dolcetto in una percentuale massima del 30% per quel che riguarda il Rosso, mentre per quel che riguarda il cabernet i vigneti utilizzati sono quelli del cabernet sauvignon e-o cabernet franc; in una percentuale minima del 85% delle omonime uve per il Cabernet Franc, l'Aleatico, Cabernet Sauvignon, Ciliegiolo, Canaiolo, Merlot, Sangiovese e Pinot nero.

I comuni in cui viene prodotto il “Rosso Orvietano” - “Orvietano Rosso” sono quelli di San Venanzo, Allerona, Baschi, Alviano, Castel Giorgio, Fabro, Castel Viscardo, Ficulle, Montecchio, Guardea, Montegabbione, Orvieto, Monteleone d'Orvieto e Porano; in provincia di Terni.
Questa una DOC con un elevato margine di miglioramento, e basandosi su vitigni “internazionali” in grado di dare eleganza e carattere ai vini che produce; in modo particolare a i Rossi.