Vini Campania

Vesuvio

Invecchiamento: il periodo di invecchiamento consigliato è di 1 anno per i Bianchi e i Rosati e da 1 a 2 anni per i Rossi;
Gradazione alcolica: la gradazione alcolica minima per questi vini è di 10.5 gradi per i Rossi e i Rosati e di 11 per i bianchi;
Vitigni:

  • Bianco → coda di volpe non meno del 35%;
    verdeca non meno del 80%;
    falanghina e-o greco bianco non più del 20%.
  • Rosso e Rosato → piedirosso non meno del 50% se da solo, se con scascinoso non meno del 80%;
    aglianico non più del 20%.

I vini della denominazione “Lacyma Christi del Vesuvio” sono tra i più celebri di questa DOC.
La zona di produzione di questi vini è quella dei comuni di Ercolano, Boscotrecase, Torre del Greco, San Sebastianoal Vesuvio, parte di Boscoreale, Trecase, Cercola, Pollena Trocchia, Ottaviano, Portici, Sant'Anastasia, San Giuseppe Vesuviano, Somma Vesuviana, Torre Annunziata e Terzigno; in provincia di Napoli.
I vini qui prodotti sono secchi e poco strutturati; ultimamente si è ottenuto un vino interessante dal punto di vista della produzione ma non altrettanto della qualità.