Orvieto

Questo è sicuramente il più famoso dei vini dell'Umbria. Detto anche Chablis italiano per la sua squisita modulazione, D'Annunzio lo descrisse quale sole in bottiglia, ed è questo un epiteto veramente appropriato per l'Orvieto, vero grande vino famoso. Si produce in provincia di Terni. nei Comuni di Orvieto, Monteleone d'Orvieto, Fabro e Ficulle.

Si ricava da uve di Trebbiano toscano (che qui chiamano, come all'Elba, Procanico) dal 50 al 70 per cento, Verdello dal 15 al 25 per cento, Grechetto, Malvasia toscana, Malvasia di Candia, soli o congiunti dal 20 al 30 per cento. La resa è di centodieci quintali per ettaro, vinificati al 65 per cento.

Si ottiene un vino di colore giallo tenue, con toni dall'oro pallido, al paglierino. Il profumo è molto delicato, invitante, fiorito. Il sapore nel tipo secco è asciutto, morbido, con una certa corposità ed un leggero retrogusto amarognolo molto piacevole. Nel tipo amabile, il gusto è più morbido, ma senza alcuna concessione; fragrante, ma non aromatico, fiorito. L'alcolicità minima è di 12 gradi. L'acidità raggiunge il 5 per mille.

L'Orvieto prende nome di classico quello prodotto nel Comune di Orvieto, cioè nella zona primitiva della sua produzione. Il vino di Orvieto non vuole essere invecchiato, ma va bevuto entro tre anni, al massimo quattro, dalla vendemmia.

Caratteristiche

Accostamenti gastronomici

La sua migliore resa gustativa si ottiene nei primissimi anni della sua gioventù secco si sposa con ogni piatto di pesce, delizioso anche con antipasti magri, coi primi leggeri, con le minestre e creme di verdura. L'abboccato è invece indicatissimo sui souffle di formaggio, creme di verdura ricche di besciamella, passati, oltre che sui formaggi particolarmente vivaci, quali il gorgonzola ed il camembert, i bleu francesi, eccetera.

Ottimo anche da fine pasto, su frutta e dessert particolari, omelette-confetture, composta di frutta non troppo dolce, eccetera. Va bevuto freddo, a 10 gradi, nei bicchieri da bianco fresco. Va servito in tal caso nei bicchieri da bianco corposo a temperatura leggermente più bassa sugli 8-9 gradi.

Visiona tutti i vini in Umbria.