Vini Lazio

Castelli Romani

Invecchiamento: il periodo consigliato di invecchiamento di 1 anno per i Rossi e i Rosati; mentre da 1 a 2 anni per i Rossi;
Gradazione alcolica: la gradazione alcolica del Bianco e del Rosato di 10.5 gradi, mentre sono 11 quelli dei Rossi;
Vitigni:

  • Bianco → malvasia bianca di Candia e puntinata e-o trebbiano giallo, toscano, romagnolo, di Soave e verde; altri vitigni ammessi non per pi del 30%;
  • Rosso Rosato → sangiovese e-o montepulciano e-o cesanese e-o merlot e-o nero buono; gli altri vitigni ammessi devono essere a bacca nera e in percentuale inferiore al 15%.

I comuni in provincia di Roma in cui vengono coltivati i vigneti di denominazione Castelli Romani sono Roma, Pomezia, Montecompatri, Albano Laziale, Castel Gandolfo, Ariccia, Ciampino, Frascati, Colonna, Genzano di Roma, Lanuvio, Grottaferrata, Lariano, Monte Porzio Catone, Marino, Nemi, Rocca Priora, Rocca di Papa, San Cesareo, parte di Ardea, Velletri, Artena e Zagarolo. Parte di Cisterna di Latina, tutta Cori e Aprilia per quel che riguarda la provincia di Latina.
Qui, intorno ai Laghi di Albano e Nemi, sulle colline romane si trovano le vere “Cantine romane”.