Vini Liguria

Golfo del Tigullio

Invecchiamento: il periodo di invecchiamento consigliato per gustare a pieno questo vino è di 1 anno per i Bianchi e da 1 a 2 anni per i Rossi;
Gradazione alcolica: la gradazione alcolica è di .5 gradi;
Vitigni:

  • Bianco → vermentino in una percentuale variabile dal 20 al 70%;
    bianchetta genovese in una percentuale variabile dal 20 al 70%;
    altri vitigni ammessi in una percentuale massima del 40%.
  • Rosso → ciliegiolo in una percentuale variabile dal 20 al 70%;
    dolcetto in una percentuale variabile dal 20 al 70%;
    altri vitigni ammessi in una percentuale massima del 40%.

La zona di produzione del “Golfo del Tigullio” comprende la zona di ben 36 comuni in provincia di Genova.
La parte di territorio che corrisponde alla denominazione “Golfo del Tigullio” è quella che va dalla fascia costiera e dalla prima parte dell'entroterra a levante di Genova fino ad arrivare con il confine di La Spezia; dotata di terreni ricchi di calcare e argilla; e soprattutto di condizioni climatiche miti, perfette per la coltivazione di queste particolari uve.
Qui la preferenza è per le uve a bacca bianca; soprattutto per la produzione del Passito, questo anche perché siamo vicini alle cinque terre.